Latest Posts

Burro di cacao: proprietà e valori nutrizionali

Sentiamo parlare spesso del burro di cacao, ma possiamo dire di conoscere realmente bene questo alimento?

Una miscela di grassi realizzata grazie alla lavorazione delle fave della pianta del cacao (Theobroma cacao) in grado di dare vita a tantissime gustose preparazioni. Scopriamo insieme tutte le potenzialità di questo benefico quanto versatile alimento.

Lavorazione e benefici

Le fave di cacao contengono notevoli quantità di lipidi (circa il 50% della loro composizione). Pertanto, grazie alla lavorazione delle stesse, che viene avviata dopo un naturale processo di fermentazione, è possibile ottenere un nutriente ed energizzante burro vegetale.

L’ingrediente ottenuto a seguito di tale processo, pur contenendo molti grassi saturi, si rivela completamente privo di colesterolo, ma non solo! Propone infatti elevati livelli di polifenoli, vantando dunque elevate proprietà antinfiammatorie.

Ottimale per migliorare i riflessi e la concentrazione, grazie alle sostanze nutritive dotate di proprietà cardiotoniche e vasodilatatrici, è anche un potente antiossidante grazie ad una buona percentuale di vitamina E. Inoltre, grazie ai fitosteroli vanta una potente azione riparatoria e rigenerante nei confronti dei tessuti.

Il burro di cacao: i principali usi

Come ben sapete, il burro di cacao è molto usato in ambito cosmetico. Lo troviamo infatti nei classici stick protettivi per le labbra, in alcuni saponi, nei balsami per capelli e in numerose creme. Offre una buona protezione all’epidermide e garantisce ad essa un’ottima azione emolliente e un valido nutrimento.

Oltre a queste applicazioni, è banale quanto fondamentale dire che viene utilizzato per la preparazione di sua maestà il cioccolato!

burro di cacao

A questo punto può essere molto interessante quanto utile svelare un piccolo trucchetto per identificare un cioccolato di buona qualità. Il burro di cacao, è un alimento soggetto alle variazioni di temperatura, o meglio, si solidifica con temperature inferiori ai 20 gradi, e si fonde quando la temperatura si aggira intorno ai 34 gradi. Proprio per questa ragione, un cioccolato di qualità – che contiene un burro di cacao di qualità! – si scioglie letteralmente in bocca.

Il burro di cacao in cucina

Il burro di cacao viene usato per la preparazione di tantissimi dolci, tutti gustosi e diversi tra loro. Spesso  viene utilizzato al posto del burro ottenuto dal latte vaccino, rivelandosi un’ottima soluzione per chi predilige i grassi di origine vegetale. Grazie al suo sapore dolciastro e alla sua consistenza, è perfetto per la preparazione di muffin, biscotti, torte, crostate e molti altri dessert.

Utilizzare questo prodotto è una scelta che ci permette di portare in tavola un alimento carico di vitamine e antiossidanti, ricco di salutari acidi grassi e privo di colesterolo. Perciò, la prossima volta che vorrete preparare un dolce, non sottovalutate la possibilità di provarlo al posto del burro.

Noi di Laboratorio Graziosi, con l’attenzione di sempre per le materie prime di qualità, lo usiamo per tantissime preparazioni senza glutine. Potete provarlo in alcuni dei nostri prodotti a base di pasta frolla… siamo certi che vi conquisteranno fin dal primo assaggio!

Leave a Reply

Your email address will not be published.